venerdì 7 maggio 2010

Figli, autostima e comportamento

Nei propri figli occorre alimentare un immagine positiva di se stessi: è qualcosa che si costruisce con il tempo passo dopo passo ed è in buona parte ereditato dall’immagine di se stessi che hanno i propri genitori.
Amare i propri figli per ciò che sono e non per quello che fanno. Un AMORE INCONDIZIONATO favorisce una GRANDE AUTOSTIMA.
Assicurateli che avranno sempre il vostro affetto, senza bisogno di guadagnarselo.
La mancanza di amore da piccoli determina una PAURA di non meritare di essere amati da grandi.
Un’autoimmagine positiva ci rende più forti nei confronti delle opinioni altrui sulla nostra autostima.
Lodare i risultati positivi piuttosto che criticare quelli negativi: i bambini criticati imparano a fare la stessa cosa nei confronti di se stessi e degli altri.
La CRITICA COSTRUTTIVA si compone di:
-Comunicazione sandwich (lode-critica-speranza)
-Critica rivolta ad uno sbaglio nell’esecuzione non alla persona
-Cercare soluzioni alternative
-Aiuto per correggere un comportamento
Fate sapere a vostro figlio che state partecipando ai suoi sforzi
Stimolare i figli affinchè “riescano” nelle attività in cui possono avere successo. Il successo genera altri successi.
Ripetetegli quanto lo amate e quanto per voi è importante. “Ti amerò sempre” “Credo sempre in te”
Scrivetegli un biglietto, perchè vostro figlio sappia quanto lo amate. E' meglio di comprargli un regalo ...
Insegnargli a crescere imparando dai propri errori. Se vostro figlio ammette di aver sbagliato, non arrabbiatevi ma INCORAGGIATELO a non ripetere l’errore. Ricordargli che è lui ad essere danneggiato dai propri errori.
Affermazioni negative producono risultati negativi.
Evita di dare castighi se dice la verità: lo induce a pensare che mentire è un’alternativa più efficace

1 commento:

Monì ha detto...

se tutti seguissero questi consigli alla lettera la nostra infanzia sarebbe si!!! una grande garanzia...ma non è semplice lo so, la societa' oggi devia tanti atti d'amore dei genitori e dei figli stessi......
ciao Marco^_^ buon week